BLUCELESTI

Lecco – Villa Valle 1-0: Silvestro all’11’ decide l’ultima a Carenno

LECCO – VILLA VALLE 1-0

Silvestro (L) all’11’.

La Calcio Lecco saluta Carenno con la vittoria per 1 a 0 contro la neopromossa in Serie D, Villa Valle. A decidere l’incontro è un bel gol all’11’ di Silvestro, che dopo aver puntato e superato il terzino avversario, insacca la porta in rete nell’angolino basso alla sinistra del portiere.

I blucelesti partono con il piede sull’acceleratore perché già al 2’ minuto è Segato a far tremare la traversa con una bellissima conclusione di controbalzo da fuori area. Nei primi 20 minuti la squadra di Gaburro detta legge e la rete di Silvestro è solo il coronamento di interessanti trame. Gli ospiti cercano di reagire immediatamente con Montalbano che di testa colpisce il palo, ma  con il passare del tempo, il caldo e i carichi di lavoro si fanno sentire condizionando il proseguo della partita. Per vedere un’azione degna di nota bisogna aspettare la mezz’ora, con Silvestro ancora pericoloso in area di rigore, ma la sua conclusione viene ribattuta dal capitano Mazza all’interno dell’area di rigore. All’ultimo secondo è Carboni a sfiorare il raddoppio con un colpo di testa da calcio d’angolo.

Nella ripresa i ritmi si abbassano notevolmente, entrambi gli allenatori cambiano molto ed è il Villa Valle a tirare fuori la testa dal guscio con Valli, che impegna Guadagnin, e con Montalbano che sfiora il palo. Allo scadere è Lella a cercare gloria in un paio di occasioni, ma prima la sua conclusione viene ribattuta da Del Carro e poi spara alto di testa da calcio d’angolo.

Una buona prestazione, che dà molte risposte a mister Gaburro che commenta in modo positivo quanto visto oggi a Carenno: «Nel primo quarto d’ora abbiamo fatto calcio, ci siamo mossi con criterio e a volte abbiamo forzato la profondità. Poi ci siamo abbassati un po’ troppo per scelta, o per difficoltà fisica, e in quel caso bisogna cercare di avere più coraggio di pressare alti, magari con Capogna o una mezzala per forzare l’errore degli avversari. Nel secondo tempo la partita è stata molto più equilibrata e con ritmi inferiori e ci sono state meno giocate. È un’amichevole ma era fondamentale vincere perché una squadra che vuole vincere deve imparare a vincere e per questo non dovevamo concedere nulla, nemmeno nel finale. Spero che giovedì questo quarto d’ora diventi una mezz’ora».

 

TABELLINO:

LECCO (4-3-3): Belladonna (Guadagnin dal 46’), Alborghetti, Magonara, Carboni (Merli Sala dal 46’), Malgrati (Rossi dall’83’), Pedrocchi (Caraffa dal 76’), D’Anna (Lisai dal 46’), Segato (Poletto dal 65’), Capogna (Lella dal 46’), Pérez (Meneghetti dal 46’), Silvestro (Draghetti dal 46’). A disposizione: Mirabelli, Guzzetti. Allenatore: Marco Gaburro.

VILLA VALLE (4-1-4-1): Esposito (Gritti dal 68’), Sala (Bance dal 68’), Picozzi (Testa dal 68’), Lazzarini (Castelli dal 65’), Tarchini (Signorelli dal 68’), Mazza (Del Carro dal 46’), Montalbano (Baggi dal 65’), Sonzogni (Cortinovis dal 68’), Mammetti (Valli dal 46’), Ferrè J. (Campisi dal 68’), Ferrè A. (Bollini dal 65’). Allenatore: Giovanni Mussa.

Arbitro e Assistenti: Brandolese; Pensotti, Silvano.

 

GALLERIA FOTOGRAFICA