BLUCELESTI

Lecco – Sestri Levante 4-1: vendicata la sconfitta dell’andata

LECCO – SESTRI LEVANTE 4-1
Capogna (L) al 4’; Lisai (L) al 15’; Capogna (L) al 44’; Carnicelli (SL) al 63’; Malgrati (L) al 76’

Al Rigamonti-Ceppi la Calcio Lecco è una sentenza e anche il Sestri Levante cade sotto la scure bluceleste. I liguri non pescano il jolly dal mazzo come nella gara di andata e cadono senza mai entrare in partita. La difesa alta, quasi a livello del centrocampo, non paga ed è proprio lì che il Lecco passa, grazie alla mediana di qualità formata da Pedrocchi, Segato e Poletto, che dispensano palloni preziosi là davanti per Capogna e compagni. Dopo 4 minuti è 1 a 0, dopo un quarto d’ora è già 2 a 0. Lo stradominio bluceleste continua con l’obiettivo di preparare al meglio la poule Scudetto.

Pronti e via ed è già Lecco show grazie al vantaggio firmato da Capogna al 4’ minuto. Pedrocchi lancia in profondità per il bomber che rientra sul destro e dal limite dell’area supera a giro Adornato. Il ritmo stenta a decollare con il Lecco in pieno controllo, che al 15’ passa ancora con Lisai. Pedrocchi lancia ancora nello spazio e Adorante viene superato in uscita dal tocco del 21 bluceleste. Il Sestri non trova né spazi, né forza per reagire. I ragazzi di Gaburro sfiorano la terza rete con Poletto che al volo non trova la porta. Sul finire del primo tempo ecco arrivare il 3 a 0 ancora con Capogna che, lanciato da Draghetti, scarta il portiere e firma la doppietta personale.

A inizio ripresa il Sestri Levante ha un sussulto di orgoglio e con Melli e Raso prova a farsi vedere. Jusufi in entrambe le occasioni devia in angolo i pericoli. Dopo un’ora di gioco Napoli e Fall entrano per Draghetti e Capogna. I due subentrati si fanno subito vedere con Fall che segna di testa, ma in fuorigioco. Il Sestri poco dopo accorcia grazie a Carnicelli, lesto a ribadire in porta dopo che il pallone aveva sbattuto sul palo in occasione del tiro di Croci. I liguri ci credono e un paio di minuti più tardi Jusufi si impegna su Melli. La reazione rossoblu si placa quasi immediatamente perché al Lecco basta poco per trovare la quarta rete con capitan Malgrati, che al volo devia il tiro-cross di Pedrocchi, facendo sembrare semplice una rete dall’esecuzione balistica degna di un attaccante. Nel finale Adornato compie un miracolo sulla punizione di Napoli destinata all’incrocio dei pali, mentre nel recupero è lo stesso Napoli a non trovare la porta sul colpo di testa.

Conferenza stampa di mister Marco Gaburro

Nonostante la lunga assenza a inizio 2019, con la doppietta di oggi Riccardo Capogna arriva a quota 13 gol: «Oggi è stata una delle mie partite migliori, mi sentivo bene. Sono arrivato al tredicesimo centro e credo di avere un ottimo rapporto minuti giocati e gol fatti. Fa piacere vedere che siamo sempre sul pezzo, anche a vittoria del campionato acquisita. Record? Ci interessa vincere ogni partita, se poi arrivano i record ci fa piacere, ma noi ci alleniamo per conquistare più punti possibili a prescindere».

Altra prova magistrale è quella di Giancarlo Lisai, autore di un gol e di una partita sopra le righe: «Oggi abbiamo fatto una bella partita, ognuno ha fatto il suo ed è uscita la nostra forza, del resto se siamo primi un motivo ci sarà. Ci alleniamo sempre al massimo e troviamo sempre gli stimoli per fare meglio. Motivazioni? Ce ne sono molte, vogliamo chiudere bene la stagione e metterci in mostra. Penso che a chiunque faccia piacere rimanere in una piazza del genere in Serie C».

 

TABELLINO

LECCO (4-3-3): Jusufi; Samake, Malgrati, Merli Sala, Alborghetti; Pedrocchi, Poletto (Silvestro dal 68’), Segato (Pérez dal 70’); Lisai (Ba dal 78’), Draghetti (Napoli dal 58’), Capogna (Fall dal 58’). A disposizione: Belladonna, Ruiu, Nocerino, Dragoni. Allenatore: Marco Gaburro.

SESTRI LEVANTE (4-5-1): Adornato, Melli, Raso (Cuneo dal 78’), Pane (Pondaco dal 46’), Mautone, Molinari, Fasce, Sancinito (Bagnato dal 46’), Croci, Carnicelli, Buffo (Cusato dal 52’). A disposizione: Confortini, Jauch Serra Sanchez, Revello, Bonci, Gargano. Allenatore: Costanzo Celestini.

Ammoniti: Segato per il Lecco; Cusato per il Sestri Levante.
Espulsi: Nessuno. 

Arbitro: Sig.ra Maria Sole Ferrieri Caputi (Livorno)
Assistenti: Sig. Antonio Pizzi (Termoli) – Sig. Davide Calvarese (Termoli)