BLUCELESTI

Lecco---Pro-Sesto

Lecco – Pro Sesto 0-0: pareggio per i blucelesti che perdono Foglia per infortunio

LECCO – PRO SESTO 0-0

È inevitabile che ci sia un po’ di delusione in casa Lecco dopo il pareggio maturato al Rigamonti-Ceppi contro la Pro Sesto per 0 a 0. Le occasioni in casa bluceleste non sono mancate, anzi. Dopo un inizio col coltello tra i denti, gli uomini di D’Agostino concedono un paio di conclusioni dalla lunga distanza alla Pro Sesto, che vengono ben disinnescate da un attento Pissardo. Nel finale di primo tempo arriva l’episodio che può cambiare la partita, perché Capogna è bravissimo a guadagnarsi un rigore che purtroppo spedisce alto sopra la traversa. Il pensiero vola immediatamente a quanto visto all’andata, quando D’Anna sbagliò dagli undici metri cambiando l’inerzia del match. Quest’oggi la Pro Sesto sembra accontentarsi, ma il Lecco non sfonda in una giornata in cui il Como perde contro il Piacenza. La notizia più brutta, purtroppo, rimane quella legata alle condizioni di Fabio Foglia, costretto a uscire in barella dopo uno scontro con Mutton a inizio secondo tempo.

 

Cronaca primo tempo:

I primi quindici minuti sono tutti a favore del Lecco che partono con il piede premuto sull’acceleratore. La conclusione di Azzi viene respinta dal corpo di Pecorini, mentre la conclusione improvvisa al volo di Capogna si spegne sul fondo. Al 15’ Marchesi recupera palla a centrocampo e non ci pensa su due volte calciando da cinquanta metri. Pissardo è costretto alla super parata per evitare quello che sarebbe stato un gol da cineteca. Un minuto più tardi è ancora Pissardo a dover parare su un colpo di testa dei milanesi. Gli ospiti prendono coraggio e ci provano ancora da fuori con Gattoni che obbliga il numero uno bluceleste alla grande parata in angolo. Alla mezz’ora regna l’equilibrio e le due squadre non riescono più a pungersi a vicenda fin quando Capogna non viene steso in area di rigore al 41’. Dal dischetto si presenta lo stesso Capogna che spara altissimo sopra la traversa e il risultato rimane bloccato sullo 0 a 0.

 

Cronaca secondo tempo:

A inizio ripresa è ancora il Lecco ad affacciarsi dalle parti di Livieri prima con Iocolano e poi con Merli Sala. Il gioco non entra però nel vivo perché al 56’ Foglia rimane dolorante a terra urlando. Tutti in campo richiamano l’attenzione dell’arbitro che fa entrare immediatamente sanitari del Lecco e soccorritori della Croce Rossa. Il centrocampista bluceleste è costretto a uscire in barella, al suo posto Marotta. Il clima al Rigamonti-Ceppi è molto strano e il ritmo non decolla. La consueta girandola dei cambi spezzetta ulteriormente un secondo tempo dove il Lecco continua a premere la Pro Sesto nella sua metLeà campo. D’Agostino passa al 4-3-3 e i blucelesti nel finale creano un paio di occasioni con Iocolano e Mastroianni, ma il muro dei milanesi resiste e il risultato al triplice fischio finale rimane 0 a 0.

 

TABELLINO

LECCO (3-4-2-1): Pissardo; Merli Sala, Marzorati, Cauz; Celjak, Bolzoni, Foglia (Marotta dal 60’), Azzi (Masini dall’84’), Iocolano, Mangni (Liguori dal 63’); Capogna (Mastroianni dall’84’). A disposizione: Borsellini, Lora, Nannini, Emmausso, Nesta, Moleri, Raggio, Capoferri. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

PRO SESTO (4-3-3): Livieri; Maldini, Pecorini, Caverzasi, Franco; Gualdi (Di Munno dal 75’), Gattoni, Marchesi; Cominetti (Bocic dal 75’), Mutton (Giubilato dal 90’+3), Scapuzzi (Palesi dall’86’). A disposizione: Del Frate, Ngissah, Ntube, Miscioscia, Parrinello, Bosco, Ruggiero. Allenatore: Francesco Parravicini.

Ammoniti: Capogna per il Lecco; Scapuzzi, Caverzasi, Franco per la Pro Sesto.
Espulsi: Nessuno.

Arbitro: Sig. Luca Cherchi (Carbonia)
Assistenti: Sig. Gianluca D’Elia (Ozieri) – Sig. Andrea Niedda (Ozieri)
IV Ufficiale: Sig.ra Silvia Gasperotti (Rovereto)