BLUCELESTI

Lecco – Pianese 1-3: Rinaldini e Udoh guidano i toscani alla vittoria

LECCO – PIANESE 1-3
Rinaldini (P) al 7’; Strambelli (L) su rigore al 13’; Udoh (P) al 21’; Rinaldini (P) al 33’

Continua la serie negativa della Calcio Lecco 1912, che perde in casa per 1 a 3 contro una Pianese brillante nel primo tempo e saggia ad amministrare il risultato nella ripresa. Il Lecco prova a rimanere in partita nei primi quarantacinque minuti di gioco, trovando il pareggio su un rigore procurato da Capogna e realizzato da Strambelli, ma le giocate di Rinaldini e Udoh sono state troppo per i blucelesti. A partire dal prossimo match in trasferta contro l’Albinoleffe, avversaria già battuta in coppa Italia serie C, è necessario ritrovare l’entusiasmo per cambiare la rotta per il futuro.

Si parte dopo il minuto di silenzio dedicato al padre di Luca Giudici con il Lecco in possesso palla, ma la Pianese comincia subito forte al 2’ minuto con una conclusione di Udoh che sibila la traversa protetta da Safarikas. Il forcing iniziale della Pianese dà presto i frutti e al 7’ minuto Rinaldini trova la rete dopo una splendida verticalizzazione di Simeoni. La reazione bluceleste arriva quasi subito perché da una rimessa laterale battuta velocemente Capogna entra in area e dal nulla si procura un calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Strambelli che non sbaglia sotto la Nord. Bello il gesto dell’autore del gol che espone al pubblico la maglia di Giudici, dedicando il gol al suo compagno di squadra.

Il match diventa frizzante e iniziano a volare anche i primi cartellini gialli ai danni di Seminara per la Pianese e Strambelli e Marchesi per il Lecco. Al 21’ l’incursione di Udoh, che si libera al tiro con un dribbling, fa molto male ai blucelesti perché il suo tiro si insacca sotto la traversa protetta da Safarikas. Il raddoppio della Pianese permette agli ospiti di gestire la partita e al minuto 33’ trova anche il gol dell’1-3 con Rinaldini, che si infila tra le linee di centrocampo e trovando una deviazione vincente che mette fuori gioco il portiere del Lecco.
D’Agostino cambia e sostituisce Vignati con Malgrati. Il Lecco prova a verticalizzare ma senza successo. Al minuto 41’ i blucelesti si procurano una punizione sulla trequarti e, sulla respinta della difesa toscana, Scaccabarozzi calcia fuori. Il primo tempo si chiude sul 3 a 1 per gli ospiti.

Nella ripresa il Lecco va alla ricerca della reazione, che purtroppo non arriva in maniera convinta. Dopo sei minuti Capogna colpisce verso la porta di Fontana, che para con facilità. La girandola dei cambi stravolge le formazioni in campo e il ritmo cala. Gli ospiti amministrano e controllano, mentre il Lecco prova a costruire, ma mai senza impensierire Fontana. Al 75’ gli ospiti trovano la quarta rete con Udoh, annullata per netta posizione di fuorigioco. Non succede più molto fino a quando Carissoni conclude rientrando col sinistro, ma para centrale Fontana. È l’ultima emozione del match che si chiude con la sconfitta bluceleste.

 

TABELLINO

LECCO (4-3-3): Safarikas; Pastore, Bastrini, Vignati (Malgrati dal 36’), Carissoni; Segato (Pedrocchi dal 75’), Scaccabarozzi (Nacci dal 54’), Marchesi; Strambelli, Maffei (Negro dal 54’), Capogna (Fall dal 75’). A disposizione: Jusufi, Pedrocchi, Malvestiti, Samake, Merli Sala, Lisai, Nivokazi, Fall, Bonsi. Allenatore: Gaetano D’Agostino

PIANESE (4-3-1-2): Fontana, Seminara, Cason, Dierna, Simeoni, Catanese, Udoh (Benedetti L. dal 85’), Benedetti, Gagliardi, Carannante (Regoli dal 53’), Rinaldini (Momenté). A disposizione: Sarini, Ambrogio, Benedetti, Momentè, Vavassori, Bianchi, Fortuni. Allenatore: Marco Masi

Ammoniti: Strambelli, Marchesi, Capogna per il Lecco; Seminara per la Pianese.
Espulsi: Nessuno. 

Arbitro: Sig. Luigi Catanoso (Reggio Calabria)
Assistenti: Sig. Mattia Segat (Pordenone) – Sig. Thomas Miniutti (Maniago)

Spettatori: 2029 di cui 1525 abbonati.

 

Tommaso Valtolina