BLUCELESTI

07. Lecco - Piacenza

Lecco – Piacenza: i convocati e le parole di mister D’Agostino

Dopo la lunga trasferta toscana di Pontedera si torna già in campo per la settima giornata di campionato. Avversario di giornata per la Calcio Lecco sarà il Piacenza, che finora ha conquistato 5 punti. Obiettivo dei blucelesti è chiaramente quello di riscattare la sconfitta rimediata nel turno infrasettimanale e mister D’Agostino vuole mantenere alta la tensione: «Sono tutte partite importanti perché dobbiamo riprendere il cammino e cercare di fare una bella partita. Critiche sul turnover? Normale, ma tutti non vedono gli allenamenti e non sanno come stanno i giocatori. Io ascolto le critiche e faccio mie quelle che più mi aiutano. Vincere tutte le partite sarebbe un sogno, ora alla minima sconfitta si dice che variare non fa bene. A Pontedera abbiamo vissuto una situazione atipica e sapere gli esiti a poco dal fischio d’inizio non ci ha permesso di avere la giusta concentrazione, specie se teniamo conto che il Pontedera sapeva già nel pomeriggio tutti gli esiti. Io apprezzo la critica quando è costruttiva e parliamo di calcio, ma se con la Carrarese si esaltano i cambi e poi con il Pontedera si critica, qualcosa non torna. Alla domenica è normale che io porti una squadra base di sette, otto persone, ma se giochiamo nove partite in un mese e mezzo devo per forza cambiare, anche per prevenire eventuali infortuni».

Il mister poi presenta l’avversario: «Il Piacenza è una squadra che rispetto alle altre sei cerca con dei principi di gioco di fare calcio. Dovremo essere aggressivi e fare una partita diversa rispetto a Pontedera perché non devono ragionare. Sono bravi ad attaccare gli spazi, sanno come muoversi e anche durante la partita si sanno adattare all’avversario e cambiare modulo di gioco. Dobbiamo essere consapevoli che noi siamo il Lecco e avere la fame per fare bene con tutti».

 

Convocati Lecco – Piacenza

Lecco - Piacenza: i convocati e le parole di mister D'Agostino