BLUCELESTI

Lecco---Pergolettese

Lecco – Pergolettese 3-2: i blucelesti calano il tris al “Rigamonti-Ceppi”

LECCO – PERGOLETTESE 3-2
Merli Sala (L) al 6’; Bakayoko (P) al 15’; Capogna (L) al 53’; Bortoluz (P) al 55’; Giudici (L) al 63’

Nove punti in tre partite, impossibile fare meglio e il Lecco si gode questa striscia positiva scacciapensieri. Un Lecco propositivo e senza timore che passa in vantaggio per ben due volte senza riuscire a mantenere a lungo il vantaggio. Giudici poi, con una punizione magistrale, riporta la partita sui binari favorevoli e da lì in poi i blucelesti si affidano a Pissardo e congelano una vittoria meritata. I tre gol arrivano tutti da situazione di palla ferma, proprio come la rete al 94′ firmata da Malgrati settimana scorsa. Un’arma che può diventare molto interessante nel proseguo della stagione e, perché no, già a partire dalla prossima sfida contro la Pro Sesto.

 

Cronaca primo tempo:

L’inizio di gara è spumeggiante con la Pergolettese che prova in maniera confusa a rendersi sin dall’inizio pericolosa, ma è il Lecco a trovare il vantaggio. Al 6’ la punizione di Giudici manda in difficoltà Ghidotti che non trattiene. Il più lesto in area di rigore è Merli Sala che sblocca il risultato sull’1 a 0. Poco dopo è Mangni a provarci con un tiro di punta da buona posizione. Al 12’ è ancora il 10 bluceleste a creare grattacapi nella retroguardia cremasca. Doudou sfonda in area dalla destra e obbliga Ghidotti a rifugiarsi in angolo. Proprio quando il Lecco sembrava essere più vicino al raddoppio, ecco che passa la Pergolettese con Bakayoko, che in mischia trova la zampata vincente. 1 a 1 e parità ristabilita. Il ritmo del match cala, ma la squadra di D’Agostino sembra fare la partita, anche se al 33’ sono gli ospiti a rendersi pericolosi con Bariti che in girata spara alto sopra la traversa. Primo tempo che si chiude sull’1 a 1.

 

Cronaca secondo tempo:

Inizio di ripresa simile alla prima frazione di gioco con entrambe le squadre vogliose di cercare la rete del vantaggio. Esattamente come nel primo tempo è il Lecco a passare in avanti, questa volta con Capogna di testa al 53’. Due minuti più tardi è però la Pergolettese a pareggiare immediatamente i conti, grazie all’incornata di Bortoluz. Ma le occasioni non finiscono qui, anzi. Il match si infiamma e al 60’ Nesta spara fuori da buona posizione. Al 63’ D’Anna viene fermato fallosamente al limite dell’area. Giudici si presenta alla battuta e il suo destro colpisce la traversa interna, il pallone rimbalza oltre la linea ed esce dalla porta. L’arbitro Ferrieri Caputi, forse aiutata dal primo assistente Pascali, indica il centrocampo ed è festa sulla panchina bluceleste. Gli ospiti vanno alla ricerca della terza rimonta, ma Pissardo sale in cattedra e dice di no a Panatti al 69’ e ad Andreoli al 73’, blindando il risultato sul 3 a 2 che consegna i tre punti al Lecco.

 

TABELLINO

LECCO (3-4-2-1): Pissardo; Merli Sala, Malgrati, Capoferri; Nesta (Cauz dal 71’) , Bolzoni, Marotta, Giudici; D’Anna (Haidara dal 90’), Mangni (Mastroianni dal 61’); Capogna (Moleri dal 71’). A disposizione: Bertinato, Lora, Marzorati, Del Grosso, Porru, Nannini, Raggio, Kaprof. Allenatore: Gaetano D’Agostino.

PERGOLETTESE (4-3-3): Ghidotti, Candela, Bakayoko, Panatti, Varas Marcillo (Palermo dall’86’), Figoli (Andreoli dal 57’), Bortoluz (Longo dal 71’), Lucenti, Villa, Morello, Bariti (Faini dal 71’). A disposizione: Soncin, Piccardo, Ferrara, Lamberti. Allenatore: Luciano De Paola.

Ammoniti: D’Anna, Nesta per il Lecco; Panatti, Candela, Villa per la Pergolettese.
Espulsi: Nessuno.

Arbitro: Sig.ra Maria Sole Ferrieri Caputi (Livorno)
Assistenti: Sig. Pietro Pascali (Bologna) – Sig. Alex Cavallina (Parma)
IV Ufficiale: Sig. Marco Maria Di Nosse (Nocera Inferiore)