BLUCELESTI

Folgore Caratese – Lecco 1-2: i blucelesti volano a +11

FOLGORE CARATESE – LECCO 1-2
Autorete Cacciatore (FC) al 24’; Fall (L) al 36’; Cacciatore (FC) al 62’

Questo è il Lecco, capace di interpretare in maniera efficace qualsiasi situazione che si ritrova ad affrontare. Un Lecco che sa quando deve alzare la voce e imporre il proprio gioco, ma un Lecco che sa anche quando è giusto comportarsi da “provinciale”, in senso positivo ovviamente, per difendere il risultato. La vittoria è frutto del lavoro di squadra e della forza di un gruppo, che ancora una volta ha ricordato a tutti, e quest’oggi anche in diretta nazionale, perché è la capolista di questo girone.

Dura venti minuti la resistenza della Folgore Caratese, nonostante la partenza sprint. Dopo una manciata di minuti Gioè ha la palla del potenziale 1-0, ma il suo piattone si spegne clamorosamente fuori. Il Lecco prende le misure e inizia a dimostrare perché è la capolista. Al 13’ Moleri sfugge sulla fascia destra e mette al centro per Draghetti che viene anticipato solo su Rainero. Dieci minuti più tardi, da schema su punizione è proprio Draghetti che entra in area di rigore, il suo tiro-cross viene deviato da Cacciatore che insacca nella sua porta. Sotto il “settore ospite” è festa grande per l’1 a 0. I padroni di casa non reagiscono e i blucelesti ne approfittano. Fall viene lanciato a rete da Dragoni e a tu per tu con Rainero non sbaglia, firmando il raddoppio  che porta le due squadre al the dell’intervallo.

Nella ripresa la partita diventa ancora più maschia, la cattiveria e l’intensità aumentano e la Folgore prova a schiacciare il Lecco nella sua metà campo. Fall dopo dieci minuti di testa impegna Rainero che si distende per deviare la palla in angolo. Al 62’ Cacciatore da punizione tira dritto per dritto e trova la deviazione di Segato che beffa Safarikas. I padroni del campo si galvanizzano e provano a spingere, ma le vere e proprie occasioni per pareggiare arrivano solo nel finale. Al 90’, infatti, Merli Sala viene espulso per doppia ammonizione e nei 6 minuti di recupero inizia un’altra partita. La Folgore Caratese rischia in un paio di occasioni di segnare il 2 a 2, ma un po’ per bravura e un po’ con un pizzico di fortuna, il Lecco si porta a casa i 3 punti e l’allungo sulle dirette concorrenti Sanremese, Savona e Casale, che hanno perso i loro rispettivi match.

 

TABELLINO

FOLGORE CARATESE (4-3-3): Rainero; Bianco, Cacciatore, Monticone, De Rosa (Gerevini dal 76′); Poesio, Burato (Le Fauci dall’84’), Drovetti (Vingiano dal 76′); Ngom (Ciko dall’85’), Gioè, Carbonaro (Valotti dal 54′). A disposizione: Del Ventisette, Marconi, Carrara, Penna. Allenatore: Emilio Longo.

LECCO (4-3-3): Safarikas; Corna (Magonara dal 50’), Malgrati, Merli Sala, Samake; Dragoni, Segato, Moleri (Alborghetti dal 90’); Lisai (Pedrocchi dal 66’), Fall, Draghetti (Silvestro dal 71’). A disposizione: Jusufi, Poletto, Meneghetti, Alborghetti, Ba, Vai. Allenatore: Marco Gaburro.

Ammoniti: Cacciatore, Poesio per la Folgore Caratese; Merli Sala, Moleri, Safarikas per il Lecco.
Espulsi: Merli Sala del Lecco al 90’ per doppio giallo. 

Arbitro: Sig. Daniele Virgilio di Trapani (Trapani)
Assistenti: Sig. Paolo Fele (Nuoro) – Francesco Collu (Oristano)