BLUCELESTI

#DarfoLecco 2-1

Cuore, grinta, anima, sudore. C’è tutto, è mancato solo il risultato. Sul campo della seconda della classe, e con tante assenze importanti, la Calcio Lecco non sfigura ed è costretta alla sconfitta al termine di 94’ giocati alla grande in un match equilibrato fino agli ultimi istanti. Neroverdi che trovano la via del vantaggio verso la fine della prima frazione con un colpo di testa. Una prima frazione nella quale anche l’Aquila ha detto la sua, senza però riuscire ad incidere. Nel secondo tempo il doppio vantaggio dei padroni di casa arriva subito, come immediata è la reazione Bluceleste che un minuto dopo si concretizza nel gol di Cristofoli. Cavalli e compagni tirano fuori gli artigli e avrebbero anche l’occasione di pareggiare dagli undici metri al 69’: il Direttore di gara assegna il penalty, giustamente, per fallo su Bignotti prima di tornare sui suoi passi su decisione dell’assistente che sbandiera un presunto off-side attivo di Cristofoli. Sarebbe stata, poi, un’altra partita. La tanta corsa verso il gol non è bastata agli uomini di Delpiano. Prossimo turno: riposo.

TABELLINO

Serie D – Girone B – 15ª giornata
domenica 19 Novembre, ore 14:30 – Stadio Comunale di Darfo Boario Terme (BS)

Darfo Boario (4-3-3): Petrisor; Filippi N., Lucenti, Bakayoko, Savoini; Forlani, Muchetti, Panatti; Galelli (84’ Lauricella), Spampatti (73’ Vaglio), Zanardini (90’ Nibali ).
A disposizione: Rdifi, Fratus, Martinazzoli, Mondini, Nibali, Filippi L., Baccanelli.
Allenatore: Del Prato.

Calcio Lecco 1912 (3-5-2): Nava; Zammuto, Luoni, Mureno; Mortara, Ghidinelli, Cavalli, Moleri, Bignotti (82’ Martina Rini); Meyergue (67’ Szekely), Cristofoli.
A disposizione: Guagnetti, Benedetti, Colombo, Lora, Bellanca, Montaperto, Granata.
Allenatore: Ferrari (Delpiano squalificato).

Marcatori: 37’ Galelli (D), 49’ Muchetti (D), 50’ Cristofoli (L).

Arbitro: Andrea Bindella di Pesaro (Bahri di Sassari e Meloni di Olbia).

Note: terreno in buone condizioni; spettatori 500 circa (di cui 200 provenienti da Lecco); ammoniti: Lucenti, Panatti (D) e Luoni, Mureno (L); espulsi: -; angoli: 6-5; recupero: 1′; 3′.