BLUCELESTI

Berretti Lecco – Monza 0-0: partita ricca di agonismo, ma il risultato non si sblocca

LECCO – MONZA 0-0

Rallenta, ma non si ferma, la corsa della Berretti di mister Carli che non va oltre lo 0 a 0 contro il Monza. I biancorossi si sono dimostrati un’ottima compagine, brava a tenere testa ai blucelesti e a colpire due legni nel primo tempo. Il Lecco esce alla distanza e nella ripresa ha con Arienti l’occasione per trovare il vantaggio, ma il portiere ospite dice di no con una bellissima parata. Rimane l’amarezza per non aver portato a casa il bottino pieno, ma Carli può comunque essere soddisfatto della prestazione solida dei suoi contro un avversario di livello.

Nel primo tempo regna un sostanziale equilibrio e fin dalle prime battute è chiaro quanto sia difficile stabilire un vero padrone del match. I blucelesti partono leggermente meglio, ma alla lunga il Monza costruisce di più nei 45 minuti iniziati. Il primo squillo è di Arienti al 14’, con un bel tiro a giro dal limite dell’area che si spegne sul fondo. La reazione dei brianzoli non tarda ad arrivare perché il classe 2000 Di Munno pennella con il destro e centra la traversa. La traiettoria viene probabilmente sporcata da un tocco provvidenziale di Pulze. Il Lecco fatica a trovare gli spazi e non sembra in grado di macinare la solita mole di gioco e il Monza ne approfitta. Dagli sviluppi di un calcio piazzato, Robbiati in girata colpisce in pieno il palo, facendo correre i brividi a mister Carli e a tutta la panchina lecchese. Nel finale di tempo non succede quasi nulla e la partita rimane bloccata sullo 0 a 0.

La ripresa segue il canovaccio visto nel primo tempo, anche se il Lecco prova a sbloccarla subito con Brambille. Il centrale di difesa svetta più in alto di tutti, ma di testa non inquadra la porta. Il Monza non rimane a guardare: Ahmetaj si libera dalla marcatura e all’improvviso calcia di sinistro. Gli ospiti prendono campo e con una bella triangolazione, poco dopo, arrivano alla conclusione con Colferai. Iniziano i primi cambi ed entrambi gli allenatori inseriscono fresche nuove in un match dall’elevato tasso di agonismo. Al 66’ Arienti si libera per un tiro a giro che non esce di molto, mentre poco dopo ha l’occasionissima per portare in vantaggio i suoi. Pescato con un bel lob da Siviero, il numero 11 bluceleste colpisce a botta sicura da pochi passi, ma Landi si supera e devia con un miracolo in angolo. L’amarezza è molta perché poteva essere l’episodio chiave del match e invece il risultato rimane bloccato sullo 0 a 0 fino al triplice fischio del direttore di gara.

 

TABELLINO

LECCO: Pulze, Bonsi, Malvestiti, Morlandi, Brambille, Zangrillo, Romeo (Arisi dal 65’), Siviero (Crippa dall’83’), Lamperti (Cornettone dal 65’), Cateni, Arienti (Caputa dall’87’). A disposizione: Ferrara, Quadrio, Accordino, Medici, Cicoria, Martinucci, Manganaro, Auletta. Allenatore: Massimo Carli.

MONZA: Landi, Tumino, Falzoni, Bernacchi (Sacchini dal 46’), Principi (Perego dal 78’), Brusa, Robbiati, Di Munno, Ahmetaj (Coulibaly dal 65’), Colferai (Locati dall’83’), Corti (Longo dall’83’). A disposizione: Cristini, Gerosa, Barra, Ranzetti, Caronni, Goffi, Pio Loco. Allenatore: Riccardo Monguzzi.

Ammoniti: Brambille, mister Carli per il Lecco; Robbiati per il Monza.
Espulsi: Nessuno. 

Arbitro: Sig. Mirko Ernesto Schiavini (Crema)
Assistenti: Sig. Riccardo Benzi (Crema) – Sig.ra Morena Daiu (Crema)